loader image

Tra le più ferme convinzioni di chi si avvicina all’esercizio fisico per dimagrire c’è quella che, per raggiungere il risultato sperato, sia necessario sudare molto.

SBAGLIATO!! Perché !? Il sudore è un mezzo del nostro organismo per dissipare il calore in eccesso accumulato con l’innalzamento della temperatura corporea dovuto al movimento, al clima o alla febbre ad esempio.

Il nostro corpo all’innalzarsi della temperatura corporea produce sudore che, evaporando, ristabilisce l’equilibrio termico (omeostasi) intorno ai 36/37 gradi.

Affermare il che il sudore porti al dimagrimento vorrebbe dire credere più efficiente, a parità di intensità, una corsa di mezz’ora sotto il sole di agosto piuttosto che la stessa in una giornata fredda di dicembre. In assenza di evaporazione non vi è raffreddamento: ecco dunque che tutti quegli indumenti plastificati o in neoprene che vengono pubblicizzati come la soluzione per il nostro dimagrimento, non solo non sono efficaci ma sono anche dannosi per la nostra salute in quanto non permettono all’organismo di regolare la propria omeostasi.

C’è da dire inoltre che il sudore è composto da acqua, sodio, cloro, potassio,magnesio con modeste quantità di rame, ferro, vitamine, ormoni, urea, creatinina, amminoacidi, acido lattico, glucosio. Non ci sono grassi nella sua composizione chimica!!

Ecco perché quando si suda si può avere un calo momentaneo del peso dovuto alla perdita di liquidi, peso che verrà recuperato immediatamente dopo con la reidratazione (bevendo, mangiando…) necessaria per l’organismo. Quando fate esercizio fisico scegliete indumenti leggeri, in cotone o in materiale traspirante.

Consentirete l’evaporazione del sudore e il vostro organismo potrà normalizzare la vostra temperatura. Reintegrate poi i liquidi persi per evitare la disidratazione che puó portare a conseguenze estremamente dannose per il nostro benessere!

 

#LoveMyself

Powered by LM SCUOLACCADEMICA